Libri per persone adulte

Femminili singolari

Sono grata alla sociolinguista Vera Gheno per aver scritto questo libro e a me stessa di non aver deciso di leggerlo con un evidenziatore in mano: è uno di quei libri in cui sottolineeresti tutto.

Fotografia della copertina del libro "Femminili singolari"

Autrice: Vera Gheno

Casa editrice: Effequ

Diciamocelo, temi come lingua, grammatica o etimologia non sono per forza temi che interessano ai più: un intero libro che parla della declinazione dei femminili professionali?

Vera Gheno è riuscita a scriverne un libro coinvolgente ed estremamente utile.

Ho adorato trovare una risposta per la maggior parte delle mie domande riguardo questo tema.

Mi dà il potere di uscire con questo tema caldo là fuori senza paura, grazie al capitolo più corposo del libro: Repliche e controrepliche per non perdere mai più le staffe.

Grazie a questo lavoro, avrai sotto mano una risposta pronta ai controargomenti più in voga tipo Il dolore del giovane guardio e l’onnipresente pediatro.

L’autrice controbatte in una maniera davvero stilosa: informata, pacata e divertente al tempo stesso. Lei stessa scrive nel libro:

“[...] Non ha molto senso arrabbiarsi con gli ‘scomposti’ oppure, ancora peggio, andarsene dalle discussioni o addirittura dai social per l’eccessiva presenza di imbecilli. Io rimango, cerco di dare informazioni corrette, rispondendo anche al dissenso più violento con tutta la pacatezza di cui sono capace.”

Ammetto che ad un certo punto ho smesso di leggere il libro la sera prima di andare a dormire.

Sai perché?

Perché leggere i commenti presi dai social e citati in questo libro mi faceva salire il nervoso e temevo che poi non sarei più riuscita a dormire 😉.

Se ancora termini come «ingegnera» o «avvocato» ti fanno rabbrividire, ti consiglio altamente di leggere questo libro.

Se vuoi aggiornarti riguardo alle storie per l’infanzia a cui sto lavorando... iscriviti alla mia Newsletter!